venerdì 13 novembre 2015

Vietnam #2 Jade Emperor Pagoda



The cantonese community of the old Saigon built this pagoda in 1909 dedicated to the Jade emperor, king of heavens. The temple honors the universe and all the taoist and buddhist gods, embodied and represented by numerous statues and carved wooden panels that symbolize the struggle between the good and evil. Also very impressive characters in ceramics, especially the 12 women representing the 12 months of the year, dressed with colored vests and surrounded by children as a fertility wish. There are many altars down and upstairs always overflowed by dragon fruits, flowers and a lot of intense incense (it’s a place for local devote prayers first than a museum temple. Spectacular colors, especially the green ceramic tiles used to build the roof, the glowing yellow gold and the red magenta spots that look like they are framing the entrance courtyard, shaded by many tall trees and shrines dedicated to the sacred turtles that in Vietnam are a wisdom and good luck symbols. The building is not that easy to find so you better don’t improvise and reach the place from the backpackers area or catch a cab from Ben Than Market (around 3 €).

La comunità cantonese della vecchia Saigon nel 1909 costruì questa pagoda dedicata all’imperatore di Giada, il re dei cieli. Il tempio onora l’universo ed in particolar modo tutti gli dei taoisti e buddisti, incarnati e raffigurati da numerose statue e pannelli scolpiti in legno che simboleggiano la lotta tra il bene ed il male. Molto suggestivi anche i personaggi in ceramica, soprattutto le 12 donne, rappresentanti i 12 mesi dell’anno, abbigliate con vesti colorate e contornate da bambini come auspicio di fertilità. I vari altari che si erigono sia al piano inferiore che quello superiore sono sempre generosamente strabordanti di frutti del dragone e frutta in genere, fiori, bevande e molto incenso (è una luogo di preghiera prima di essere un museo/tempio frequentato soprattutto dai locali devoti). Degni di nota gli spettacolari colori, in particolar modo i verdi delle piastrelle in ceramica usate per costruire il tetto, l’uso sapiente dei giallo oro e la magnificenza dei rosso magenta che sembrano fare da cornice al cortile esterno, ombreggiato da numerosi alberi alti e santuari dedicati alle tartarughe sacre, che in Vietnam sono un simbolo di saggezza e buon augurio. L’edificio è leggermente distante dal centro e non particolarmente facile da trovare. Non improvvisate. E’ raggiungibile a piedi dalla zona dei backpackers oppure prendendo un taxi dal mercato di Ben Thanh (intorno ai 3 €).






  












NGOC HOÀNG ĐIÉN
(JADE EMPEROR PAGODA)


73 Ð MAI THI LUU
HO CHI MINH CITY

Mon/Sun 
Lun/Dom
7:00am - 6:00pm