martedì 24 giugno 2014

Girl with a pearl earring and ripped jeans



There's nothing to do about it, every two days I'm wearing a pair of ripped pants/jeans. To speak the truth I'm so glad that they're back, because somehow I've always found in them some exquisite decadence, just like the feather scarves, smoky eyes, faded gold, the color of sage, japanese fans, abandoned fountains. And then pearls, but only the long ones, or as ear cuffs (like the one I chose in this outfit) that behind an apparent shabby look, matched with a simple elegant long blazer will raise people doubts: you might be a very respectable "signorina" ;)

Non c'è niente da fare, un giorno si ed uno no sto usando un paio di pantaloni/jeans strappati. A a dire il vero sono felicissima che siano tornati di moda perchè in loro ho sempre trovato qualcosa di squisitamente decadente, così come il boa di piume, uno sguardo smoky, l'oro sbiadito, il color salvia, i ventagli giapponesi, le fontane abbandonate. E poi le perle, ma solo quelle lunghe, oppure come ear cuff, (tipo quelle che indosso) che dietro ad un aspetto apparentemente trasandato, insieme ad una semplice elegante giacca lunga nera fanno venire il dubbio di essere una personcina per bene ;)


















I was wearing:
Cache Cache Calimero tee
Zara ripped Jeans
Marella vintage long jacket
Superga sneakers
Zara pearl earring
Pimkie eye ring
Bally style backpack

lunedì 23 giugno 2014

boat neckline


If you spent whole days watching Beverly Hills, Melrose Place (or our italian "Non è la Rai", 90es entertaining program), like I did when teenager, you will obviously have realized that it's been a while since 90es literally flooded everywhere in our fashion panorama. Allovers, Timberland boots, tees with rockbands prints, bandanas, decadent mix and match printed roses over black and white backgrounds, cropped tops, blue strands... But the question is:
About the whole thing, what about boat necklines? I had a bunch of dresses and tees like that, and I adored it! You?

Se anche voi come me avete passato giorni interi guardando Beverly Hills, Melrose Place e la più italiana Non è la Rai di certo non avrete fatto fatica ad intuire che ormai è da un po' che i 90es sono dilagati ovunque. Salopette, Timberland, T shirts con stampe di rock bands, bandane, stampe decadenti di rose sopra mix and match di linee e forme bianco/nero, top cortissimi, ciocche blu... Ma la domanda è:
Dì tutto questo, che fine hanno fatto le scollature a barchetta? Io avevo circa una decina di vestiti e magliette di questo genere, e li adoravo! Voi?

venerdì 20 giugno 2014

Wide leg pants - sway naughtiness



About all certainties, in that imprecise hormonal disposition of summer there is discover. Expose the skin, redescover yourself, undress that good portion of naughtiness, typical of strong colors, lightweight fabrics that move naive, a strap fallen down casually, wet hair over your shoulders. I like the word sway, I think that everyone should have in thier luggage and in themselves a fair amount of waves. For the next three months is right and necessary. Amen. Currently, in my closet, there are hanged a lot of new things that speak about lightness, starting from this Zara wide leg pants that I literally fell in love with. I like the way they're so wide, not only for the comfy factor, but also because when you wear them it seem like they have a life of their own, swaying in fact. In every move they become thousand of different figures, poppy petals for me. I don't know what is your point of view but I assure you that they do their job: big effect. Oh, and even if I don't really like to say it this pants are quite smart, both for curvy girls or for those who are not that confident with the shape of their legs. Agree with me?


Di tutte le certezze, nella natura ormonale imprecisa dell'estate c'è lo scoprire. Scoprire la pelle, riscoprirsi, svestire quella buona quota di malizia propria dei colori forti, dei tessuti leggeri che si muovono ingenui, di una spallina caduta casualmente, di capelli lasciati asciugare al vento. Mi piace la parola ondeggiare, penso che tutti dovrebbero avere in valigia e in se stessi una giusta quantità di onde. Per i prossimi tre mesi è giusto e necessario. Amen. Appese nel mio armadio moltissime cose nuove che parlano di leggerezza, a partire da questi pantaloni palazzo di Zara di cui mi sono presto innamorata. Mi piace l'idea che siano così ampi, non solo per la comodità, ma anche perchè indossati sembra che prendano una vita tutta loro, ondeggiano appunto. Ad ogni mossa diventano mille figure diverse, petali di papavero. Non so voi cosa ci vediate, ma vi assicuro che sono di grande effetto. E anche se non mi piace molto dirlo sono molto furbi, sia per chi è molto curvy o chi preferisce confondere la forma delle proprie gambe. Siete d'accordo?





















I was wearing:
Total look ZARA coral wide leg pants / necklace / black slingbacks 
Forever21 black headband
Vintage rough canvas bag

sabato 7 giugno 2014

In Bandanas



Who of you in your life never worn a bandana? How many times have you been chased by your worried moms with a hanky during the first years of existance to avoid you a sunstroke? Is there a concert in which you've been without wearing a colored square of fabric, wrapped over your head, at your wirst or tied at your bag? What about that day when you showed up at school faking a sore throat, forcing your voice to be husky and at your neck a bandana? Maybe his, stoled before walking back home so you could get asleep with his perfume near you pillow... If you have done at least one of this things you will agrre with me that it's scientifically impossible that you are not keeping one somewhere. Nice thing about bandanas is their magical transformist power. Worn in different ways it becomes immediately the main key of an outfit, one of those things that immediately identifies a style. There are endless ways to tie/knot/wrap it, but this are the ways that I prefer and that I often use, (Got several, advantages for having a tennis player around house = easy to grab them from the near closet ;) I have a personal way to call some of them even if it's not their conventional. Below my pics you will find my wishlist with the shop link, but of course every kind of fabric you like it, it's just into you, you have found in some dusty boutique, a long travel or simply makes you feel good will be fine. And you, how do you wear it? Good new tips?

Chi di voi in vita sua non hai mai indossato una bandana? Quante volte siete stati rincorsi dalle vostre mamme con un fazzoletto nei primi anni della vostra esistenza, preoccupate che non vi beccaste un'insolazione? C'è un concerto a cui siete stati in cui non abbiate indossato un quadrato di stoffa colorato, in testa, al polso, legato alla borsa? Quel giorno che a scuola avete forzato sventolando la mano in segno costernato un mal di gola con conseguente voce "giù", ed al collo una bandana? Magari quella che avete rubato a lui prima di salire in casa per dormire con il suo profumo tutta notte... Se avete fatto anche solo una di queste cose sarete daccordo con me è matematicamente impossibile che non ne conserviate almeno una in qualche cassetto. La bellezza della bandana è il suo essere magicamente trasformista. Portata in differenti modi diventa immediatamente la nota principale di un outfit, una di quelle cose che immediatamente identifica uno stile. Degli infiniti modi di annodarla questi sono quelli che preferisco e uso spesso, (ne ho parecchie, grazie anche ad un tennista che ho in casa per cui non è difficile allungare la mano nel suo armadio e farle sparire ;) ad alcune ho dato il mio nome personale anche se non è proprio il loro convenzionale. Sotto trovate la mia wishlist attuale con il link dove acquistarle, ma ovviamente qualsiasi pezzo di stoffa vi piaccia, sia nelle vostre corde, abbiate trovato in qualche mercatino polveroso, un lungo viaggio o semplicemente vi faccia stare bene è perfetto.Voi come le portate? Nuove idee?

Chiquita

Jennifer/Jessica/Melissa

Gangsta

Jack Sparrow

Scirocco

Brooklin