lunedì 3 marzo 2014

White shirt is a state of soul


Yes I know that probably the best way to say it would be "state of mind", but hey I'm italian, and you know that we usually have a word for every single feeling (pretty proud of that I have to admit it), we make it complex, speak about it a whole dinner trying to turn it into not complicated. Result? Everybody drunk. Wine and Words, two good W's.

Siamo italiani e la proporzione del nostro linguaggio è basata su : 1 emozione = 1 parola (cosa che mi rende orgogliosa devo ammetterlo), viviamo per discorso complesso e ci parliamo sopra cene intere, organizzando interi simposi per arrivare alla verità del verbo cercando di non renderlo complicato. Risultato? Tutti ubriachi. Vino e parole, ottimi amici..



Soul is one of those words that I like most, but not only for its meaning but because for me represents the essence, the core of things, a personal blank space to be drawn. Plus, it sounds good. I had some drama classes years ago, and one of the most spectacular and at the same scary experience was the maschera neutra, a white mask you had to wear and choose to be everything or nothing in a frame.

Anima è una di quelle parole che preferisco, non solo per il suo significato, ma perchè per me rappresenta l'essenza, il nòcciolo delle cose, un personale spazio bianco da essere disegnato. In più suona bene. Ho fatto teatro qualche anno fa, ed una delle esperienze più spettacolari ma allo stesso tempo spaventose è stata la maschera neutra, una maschera bianca da indossare e scegliere di essere tutto o niente in un frame.





I have assigned this feeling, since then and for some reason into a white shirt, that for me is the essence of the closet, an item that can't be missed, safe harbor of doubts, that piece that for the exhausting series of "I ain't got nothing to wear" saves you from schizofrenia. The simplicity, the white canvas where you can play with thousand of blings, foulards, pins... Or just tied up in a knot with a basic underwear tee. If the shirt was a place that would be in the state of the soul, PO Box to be defined.

Questa sensazione, da allora e per qualche motivo l'ho assegnata alla camicia bianca, che per me è l'essenza del guardaroba, un capo che non può mancare, porto sicuro del dubbio, quel pezzo che per sfinimento del rosario "Non ho niente da mettermi" si fa amare senza troppi complimenti. La semplicità, la tela bianca dove divertirsi con mille collane, un foulard, spille...Oppure semplicemente annodata con sotto una semplicissima canottiera. Se la camicia fosse un posto sarebbe nello stato dell'anima, codice postale da definire.



Shirt: Zara
Bag: Balenciaga classic city gris glacé
Très Bien camouflage cap
Shoes: JeBa ballerinas
Jeans: TFR

Bracelet: Tiffany Atlas collection