mercoledì 31 luglio 2013

Giorgetti Arabella

 
 
I think that the right word is retrostalgia. It's exactly how I'll define Arabella essence, one of the most beautiful and intuit armchairs placed in the market over the past years, designed by the founder and owner of the Giorgetti spa, Carlo, that intrigued by the functionality of the feminin corsets decided to study the sinuosity with which they shaped the body following its curves.
 
Io credo che la parola giusta sia retrostalgia. Si, è così che che definirei l'essenza di Arabella, una delle più belle e intuite sedute lanciate nel mercato degli ultimi anni, nata della penna del titolare della Giorgetti, Carlo, che incuriosito dalla funzionalità dei corsetti femminili ha deciso di studiare la sinuosità con cui essi modellavano il corpo seguendo le curve. 
 
 
Possibly you can recognize some 20' profiles with a touch of some yuppie 80' furniture living room. Fascinating but technologic, formal but elastic, snob but politically correct. Picture perfect. I'm ready to draw on it a woman with some black light stockings, back-combed hair and a small Evian by the hand...

Credo che in lei si riconoscano delle linee anni '20 unite al ricordo dei salotti yuppie degli anni '80. Affascinante ma tecnologica, formale ma elastica, snob ma politicamente corretta. Sono pronta a dipingerci sopra una donna con collant 20 denari, capello cotonato e bottiglietta di Evian alla mano...


 
Shape aside, what makes Arabella desirable beyond attraction is its flexibility. Under false pretences it's hidden a system made by the combination of polyurethane and blades of harmonic steel that allows the body to be embraced in many and several positions, depending on the weight and on how the person wants to be seated, working independently.
 
Forma a parte, quello che rende desiderabile oltre che attraente Arabella è la sua flessibilità. Sotto mentite spoglie si nasconde un sistema fatto dalla combinazione tra poliuretano espanso e lame di acciaio armonico che consenta di accogliere il corpo in molte e varie posizioni, a seconda del peso e di come la persona vuole stare seduta, lavorando indipendentemente.
 
 


The company decided to propose it in many colors and fabrics, passing through simple cotton covery or with a silk velvet produced exclusively with Hermes. If I had to choose I'll pick all the cold colors, represented by the winter season, like they are proposed in theri catalogue.
Simply gorgeous, you don't want to miss it. here.

L'azienda ha scelto di declinarla in vari colori e tessuti, passando da rivestimenti con un cotone semplice oppure con velluto di seta prodotto in esclusiva con Hermes. Se dovessi scegliere prenderei tutti i colori freddi, legati alla stagione invernale, così come proposti nel loro catalogo.
Bellissimo, non perdetevelo. qui.

 
This is my interpretation of the retrostalgic made in armchair; the Arabella woman.
 
Questa è la mia interpretazione della retrostalgia fatta poltrona; la donna Arabella.
 



 
 
Giorgetti Arabella armchair
design by Carlo Giorgetti and Massimo Scolari
 
I was wearing:
Antonio Marras White Scoop Neck Vest here
Turquoise crochet scarf from Mexico city
J Brand mid-rise skinny jeans found here
Zara high heels with ankle strap (already seen here)
Accessorize Beads clutch
H&M Fake diamonds necklace and earrings and golden rings
Pimkie Skull jacket
Kiko 804 Coral nail polish
 
(All the product images courtesy are property of Giorgetti-spa.it)