venerdì 26 aprile 2013

Feeling home with Stella Jean


Blogging and hanging around the net, fullfilled by many fluo, studs and black booties outfits I found these uncommon images, and I linger attracted by the hats. In facts, it's not only for that reason that I was stuck more than some minutes watching it; they have somenthing familiar.
The creations come from Stella Jean, and peeking in her history I found out that she is Italo-Haitian, and everyting seems to be more clear. I've lived a long time in Santo Domingo, as I already said before, a Republic, that with Haiti form the Hispaniola, as Colombo named it. I make some associations between these stunning women and the Haitian paintings, unfortunately undervalued by tourists (Yes, you might bought one outside Dominicus, you that are a Romana habitué) and Cayenas, monochrome tones fullfilled by flashy, vibrating and determined creole tones. Somewhere, inside that "Wax and Stripes" philosophy (her stylistic hallmark) I've seen some pirate stories. I've loved especially the way that the cylunder hat gives the impression to make more static the rebel patterns and voluptuous shapes . Here I've posted the outifts of the SS 2013 collections that I prefered, the first on top mostly.

Alcuni giorni fa ho "scoperto" girovagando per la rete, tra tanti otfit fluo, borchie e black booties queste immagini insolite, e ovviamente mi soffermo attratta dai cappelli. Ma poi in effetti non è solo per quello che ci sto per qualche minuto incollata; hanno qualcosa di familiare.
Le creazioni sono della stilista Stella Jean, e sbirciando nella sua storia vedo che è italo-haitiana, e allora è tutto più chiaro. Ho vissuto molto tempo a Santo Domingo, come ho già scritto prima, la repubblica che insieme ad Haiti forma la Hispaniola, come la battezzò Colombo. Faccio associazioni rapide tra queste donne bellissime ed i quadri haitiani, purtroppo vengono "svenduti" ai turisti, (si sono quelli che comprate fuori dal Dominicus voi che siete habitué della Romana) e las Cayenas, sfondi monocromatici arricchita da sgargianti, vibranti e definite tinte creole. Da qualche parte, dentro quella filosofia "Wax and Stripes" (sua cifra stilistica) ci vedo dentro anche qualche storia di pirati. Ho amato particolarmente il modo in cui il cappello a cilindro da l'impressione di rendere apparentemente più statici i pattern ribelli e le forme voluttuose. Qui ho postato gli outfit della collezione SS 2013 che preferisco, il primo più di tutti.



 
 
 
 
 

 
(All images are courtesy StellaJeanLtd)